lunedì 19 marzo 2012

LE ORIGINI 2 - cables#

nel 2009 ipazia fu invitata a partecipare al festival perAspera.
ispezionando il parco della villa fù scoperto un labirinto di siepi che divenne la location ideale.
il titolo fù cables#05 - inTheMaze e ciò che ne uscì fu una versione di cables nella casa di Asterione, il labirinto.

la serie di performance intitolate cables, sono state a partire dal 2007 le prime occasioni di collaborazione tra Livia, Andrea e Fedra:

"CABLES# è un concerto per microfoni e corpi mobili, creato in site spesific .

In uno spazio installato con microfoni a contatto e videocamera agli infrarossi agiscono da uno a un numero indefinito di corpi. I cavi conducono gli impulsi audio e video al pubblico in tempo reale.
Gli impulsi audio vengono rielaborati in diretta a creare un drone sonoro che “suona” il movimento dei corpi, quelli video riproducono l’azione in modo tale da rendere evidenti i pixel che la costituiscono.
Si tratta dunque di evidenziare gli effetti della traslitterazione digitale di un dato reale: il corpo agisce in uno spazio concluso, la sua azione è dettata dall’ascolto del luogo reale in cui si trova, microfoni e videocamera separano il dato visibile del movimento da quello del suono che ne consegue. L’azione così sezionata viene condotta ai medium di output e solo tramite essi trova il suo pubblico.
L’uso di criteri low-fi pone l’accento sullo ‘scarto’ che si produce ovunque siano attivi processi di codifica e traslitterazione.
girato in occasione della GMD09, presso la galleria Contemporary Concept, aprile 2009, Bologna


dal 2007 al 2009 cables# è stato presentato in 9 contesti.




un paio di estratti dai materiali video usati a perAspera 2009



girato nel labirinto di villa Mazzacorati, Bologna
performers: Fedra Boscaro, Livia Solmi e Licia Simoni
riprese: Tommaso Arosio, Fedra Boscaro
audio: Andrea Fiorini
montaggio: Fedra Boscaro




perormer: Livia Solmi
riprese: Fedra Boscaro
audio: Andrea Fiorini
montaggio: Fedra Boscaro



alcune foto estratte dalle varie installazioni performative realizzate tra il 2007 e il 2009






Nessun commento:

Posta un commento